gaudi-manifesto-def

Laboratorio Morion meets Gaudì.

rebiennale workshop

Tornano i laboratori sociali di autocostruzione di Rebiennale

La settimana dal 30 aprile al 5 maggio il laboratorio Morion ospiterà “Gau:di” ,il concorso internazionale di architettura organizzato dalla Cité de l’architecture & du patrimoine con il patrocinio del ministero della cultura e comunicazione francese e la facoltà di architettura dell’università di Liegi.

Gau:di nasce alcuni anni fa con lo scopo di mettere in rete studenti e professionisti sensibili all’architettura sostenibile ed ai processi partecipativi che la sottendono.

La ridensificazione della città parte prima di tutto dalla rigenerazione degli spazi vuoti ed abbandonati; la promozione dell’architettura ecologica, la ricerca della qualità spaziale, l’autosufficienza energetica diventano pratiche rivoluzionarie qualora superino l’angusta cornice del funzionalismo e propongano soluzioni sociali razionali e flessibili la cui modernità è basata sull’integrazione e sul rispetto dell’umanità.

Il tema della terza edizione di gau:di è il Market Hall, ovvero il mercato coperto: uno spazio per l’interazione sociale. Scrive la curatrice del concorso, arch. Jana Revedin:

“la perdita di spazi aperti per la comunicazione, l’interazione e l’integrazione come le Market Hall, portano ad un terrificante impoverimento delle aree urbane europee. Io sogno di costruire il mercato vincitore di gau:di3 come un prototipo 1:1 realizzato con i materiali di riciclo della Biennale d’Arte 2011, in un campo veneziano vicino ai giardini della Biennale il prossimo settembre 2012. Venezia ha un’emergenza molto attuale, come molti altri mercati tradizionali dei quartieri della città, lo storico mercato del pesce di Rialto rischia di essere chiuso…”

Con queste premesse il laboratorio Morion‐casa dei beni comuni non poteva che configurarsi il miglior partner possibile per le autocostruzioni di gau:di. Tra le tante battaglie dei morionauti legate ai diritti, all’ambiente ed alla difesa dei beni comuni, oltre all’oramai consolidato progetto Rebiennale che ricicla materali provenienti dalla Biennale, ricordiamo il progetto Rebegolo che ha riportato nel 2011 in un campo vicino a San Francesco della Vigna (Campo de le gàte) un mercatino biologico dei produttori locali. Il Rebegolo tornerà in campo a workshop concluso i prossimi 25 e 26 maggio.

Vi aspettiamo quindi numerosi, tutti i giorni da lunedì 30 a venerdì 4, i lavori comuni iniziano alle 9,30 e finiscono alle 19,00 con un rendezvous tra tutti i partecipanti ed i gruppi di lavoro.

Dalle 19,00 in poi, tutti i giorni, sarà in funzione anche la pizzeria “casereccia” del Morion, insieme a drinks e soft music. La partecipazione ai laboratori e l’ingresso saranno gratuiti.

Per tutta la settimana sarà attiva la raccolta differenziata al Morion: portateci le vostre bottiglie di plastica munite di tappo, in breve si trasformeranno in un mercato!!

Maggiori info su:
http://studentcompetition.citechaillot.fr

Share this Post